Il piano di zona dell’AUSL

Il “Piano di zona per la salute ed il benessere sociale 2009-2011” delle Valli del Taro e del Ceno, approvato dal Comitato di Distretto in data 24/03/2010 riporta, nel programma attuativo 2010 una scheda relativa alla ditta Laterlite di Rubbiano (pag. 157) con le seguenti affermazioni:

  • Interventi/politiche collegate: Prosecuzione riunioni dell’Osservatorio Ambientale riguardante l’azienda Laterite con ARPA, Provincia di Parma, Comitati Cittadini, Comune di Solignano, Autocamionale della Cisa;
  • Azioni previste: Incontri con la popolazione, analisi dei risultati Arpa, monitoraggio di polveri sottili e inquinanti chimici, ricerche a livello epidemiologico negli anni precedenti.

Il Comitato di distretto è l’organismo volto ad assicurare il coinvolgimento degli enti locali in materia sanitaria e socio-sanitaria ed è composto dai Sindaci dei comuni del distretto.
Ad oggi non si ha notizia dell’avvenuta esecuzione o pianificazione delle attività elencate e descritte nel Piano di zona e proposito di Laterlite.

Scritto da